sabato 10 dicembre | 21:32
pubblicato il 12/set/2014 09:14

Ue: Boccia (Pd), discutere di aumento debito per ridurre tasse

(ASCA) - Roma, 12 set 2014 - ''Penso sia inevitabile andare oltre il 2,6% previsto in un altro quadro economico. Sulla sanita' consiglio a tutti di leggere la relazione presentata a meta' luglio dalla Lorenzin e preparata dal Parlamento.

Nelle ultime sei manovre c'e' sempre stato un taglio, tranne che col governo Letta. Una cosa concreta che e' stata fatta e' pagare i debiti della pubblica amministrazione, sia pure con grande lentezza, con un aumento concordato del debito pubblico. E' mai possibile che non si possa discutere in Europa di un aumento concordato del debito ai fini esclusivi di abbassare le tasse sulle imprese e sul lavoro?''. Lo ha detto Francesco Boccia, Partito Democratico, questa mattina ad Agora' Estate, su Rai Tre.

com-fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina