giovedì 08 dicembre | 15:14
pubblicato il 15/lug/2014 14:23

Ue: Bizzotto (Ln), con Juncker vince l'Europa delle banche e del rigore

(ASCA) - Roma, 15 lug 2014 - ''Con Juncker a capo della Commissione UE vince ancora l'Europa delle banche e del rigore. Il lussemburghese, ex presidente dell'Eurogruppo, e' uno dei principali artefici di quella politica economica e monetaria che ha causato l'impoverimento dei cittadini e la crisi delle imprese: una politica che ingrassa le banche e affama la gente''. Lo dichiara da Strasburgo l'europarlamentare della Lega Nord, Mara Bizzotto, commentando l'elezione del nuovo presidente della Commissione Europea Jean Claude Juncker.

''L'elezione di Juncker, fortemente voluta dalla Germania e frutto di un mercanteggiamento fra popolari e socialisti, alimenta il motore di quella macchina 'tritapopoli' che e' diventata l'Europa - aggiunge l'eurodeputata Bizzotto - Evidentemente per il PD di Renzi e per Forza Italia e' piu' importante accontentare la Merkel e spartirsi le poltrone piuttosto che tutelare gli interessi del nostro Paese''.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Mattarella apre consultazioni,l'arbitro silente debutta in campo
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni