giovedì 23 febbraio | 17:35
pubblicato il 24/mag/2014 13:26

Ue: Barbieri, pari dignita' per Terzo settore su Fondi strutturali

(ASCA) - Roma, 24 mag 2014 - Si e' conclusa la due giorni del seminario ''Fondi europei 2014 2020 e il ruolo del terzo settore'' organizzato dal Forum Nazionale del Terzo Settore con il supporto e la collaborazione della Fondazione CON IL SUD che ha visto la partecipazione di oltre duecento rappresentanti del non profit italiano.

''L'Accordo di Partenariato - ha detto Pietro Barbieri, portavoce del Forum Nazionale del Terzo Settore - e' decisivo per dare possibilita' di sviluppo coeso per il Paese. Il compito dei Fondi strutturali 2014-2020 e' infatti quello di rilanciare e tenere insieme le nostre comunita' e il nostro Paese. Il terzo settore vuole quindi essere protagonista in questi Fondi, nelle scelte e nella individuazione di politiche e programmi, concentrando il nostro intervento non solo rispetto ai temi del contrasto alla poverta' e dell'esclusione sociale - che e' il principale obiettivo di questi Fondi - ma anche su altri programmi''.

com-sen/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Anche Orlando in corsa per le primarie Pd, domani l'annuncio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech