venerdì 20 gennaio | 15:22
pubblicato il 06/set/2013 17:25

Udc: da venerdi' a Chianciano la 'Festa Popolare', anche premier Letta

(ASCA) - Firenze, 6 set - Anche il premier Enrico Letta e molti ministri del suo esecutivo interverranno alla 'Festa popolare', il tradizionale appuntamento Udc d'inizio settembre in programma a Chianciano Terme (Si) da venerdi' a domenica prossimi. La manifestazione verra' aperta alle 17 di venerdi' dall'intervento del segretario dell'Udc Lorenzo Cesa, al quale seguira' il panel 'Verso gli Stati Uniti d'Europa: un'opportunita' per i cittadini'. A questo dibattito, introdotto dall'intervento del presidente Rocco Buttiglione, parteciperanno il ministro per le Politiche Comunitarie Enzo Moavero Milanesi, il segretario generale del Ppe Antonio Lopez Isturiz, il presidente della commissione Esteri del Parlamento Europeo Elmar Brok, il vicepresidente della Commissione europea Antonio Tajani e il capogruppo Udc a Bruxelles Giuseppe Gargani.

Sabato mattina, dopo l'intervento del capogruppo di Scelta Civica alla Camera Lorenzo Dellai, sara' la volta degli interventi del ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri e di quello dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato. Seguira' la tavola rotonda 'Il futuro dell'Italia: la Politica', al quale prenderanno parte il ministro della Difesa Mario Mauro, il ministro per la Pa e la Semplificazione Gianpiero D'Alia, il presidente della commissione Difesa del Pd al Senato Nicola Latorre e il capogruppo del Pdl ed ex presidente del Senato Renato Schifani. I lavori saranno coordinati dal senatore questore dell'Udc, Antonio De Poli. Alle 16.30 e' previsto l'intervento del presidente del Consiglio Enrico Letta.

A seguire si terra' il dibattito: 'Il futuro dell'Italia: il lavoro, i diritti, la cultura e la solidarieta'' con cinque esponenti del governo: il ministro del Lavoro Enrico Giovannini, quello della Coesione Territoriale Carlo Trigilia, il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, il sottosegretario all'Istruzione Gian Luca Galletti.

Coordinera' i lavori Ferdinando Adornato, deputato segretario di Montecitorio.

Dopo la Santa Messa, la mattinata di domenica si aprira' con un confronto sulle Riforme tra il ministro Gaetano Quagliariello, il Vicepresidente del Csm Michele Vietti, l'ex presidente della Camera Luciano Violante, Gregorio Gitti della commissione Affari Costituzionali della Camera, il professor Vincenzo Lippolis e il componente della commissione dei Saggi per le Riforme Costituzionali Francesco D'Onofrio.

La chiusura dell'evento e' affidata, alle 11.30, a Pier Ferdinando Casini.

afe/sam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoti
Gentiloni a Chigi, pre-Consiglio ministri su emergenze sisma-neve
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
Delrio: "Proporrò sconti sugli abbonamenti del trasporto locale"