domenica 04 dicembre | 15:47
pubblicato il 20/lug/2013 14:52

Udc: Casini, basta politiche con Sc. Serve strumento che guardi a Ppe

Udc: Casini, basta politiche con Sc. Serve strumento che guardi a Ppe

(ASCA) - Roma, 20 lug - ''Abbiamo sbagliato, anzi io piu' di tutti ho sbagliato: un capo si assume le proprie responsabilita'. Abbiamo sbagliato quando, davanti all'uragano dell'antipolitica, non siamo riusciti a dare l'idea di un partito che avesse lavorato e siamo stati travolti come se fossimo la vecchia politica. Io sarei Pierfurby, noi saremmo il partito dei poteri...''. Il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, nel corso dell'Assemblea del partito fa un mea culpa, analizza gli errori del passato e parla del futuro. ''Adesso - dice - basta polemiche con Scelta Civica. Serve uno strumento che non puo' essere ne' l'Udc ne' Scelta civica, ma che deve andare oltre e guardare al Partito popolare europeo. Il Ppe in Italia si puo' fare in due modi: o entrare con il capo cosparso di cenere nel Pdl, e significherebbe svendere la nostra storia, o concorrere a ristrutturare l'area politica, che finora non si e' realizzata per la deriva populista del Pdl. Smettiamo di piangerci addosso e andiamo avanti''. Quanto al futuro ''dobbiamo uscire dalla sindrome di genuflussione o di autoflagellazione. Basta con le sedute psicanalitiche. Se noi siamo nella logica autopersecutoria non saremo perdenti ma dispersi e non saremo nelle condizioni di essere incidenti'', spiega Casini.

''In una famiglia si sta nella buona e cattiva sorte e noi siamo stati gli unici a sfidare una deriva populista - rivendica il leader dell'Udc -, a sfidare il bipolarismo mentre molti stavano nel Pd e nel Pdl. Noi abbiamo fatto delle scelte che sono culminate nel governo 'Abc', abbiamo gestito un processo politico in cui noi con il 6 percento avevamo lo stesso peso degli altri partiti''. In campagna elettorale ''dicevamo che bisognava riproporre lo stesso schema e il governo Monti ieri e il governo Letta oggi sono la riprova che il bipolarismo e' franato clamorosamente e oggi tutti ci danno ragione perche' il bipolarismo e' morto e sepolto''.

ceg/min

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, seggi aperti in tutta Italia: sì o no a riforma Renzi
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari