lunedì 20 febbraio | 21:04
pubblicato il 19/mar/2014 13:15

Ucraina: Renzi, referendum illegittimo ma dialogo resti aperto

Ucraina: Renzi, referendum illegittimo ma dialogo resti aperto

(ASCA) - Roma, 19 mar 2014 - Il referendum svolto sul passaggio della Crimea dall'Ucraina alla Russia ''e' illegittimo'' e per questo ''c'e' la necessita' che vi sia un'azione concreta da parte delle istituzioni, a cominciare dai pesi Ue che fanno parte del G8''. Ma ''non si puo' prescindere dal ruolo della Russia''. Lo afferma il presidente del Consiglio Matteo Renzi nella sua informativa alla Camera sul prossimo Consiglio europeo ribadendo che l'Italia e' per ''sanzioni alla Russia graduali e reversibili perche' riteniamo giusto tenere aperto il canale del negoziato''. In questo scenario, continua Renzi, ''la stella polare dell'azione di governo e' riuscire a collaborare con tutti per una soluzione della crisi politica, una soluzione rispettosa del diritto internazionale e che non ci faccia tonare indietro rispetto al disegno della cortina di ferro, che certo e' solo negli incubi di alcuni, ma che dobbiamo scongiurare''.

fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Pd
Pd, Rossi: nasceranno nuovi gruppi parlamentari pro governo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia