martedì 28 febbraio | 11:21
pubblicato il 20/feb/2014 19:21

Ucraina: M5S Camera, Italia doveva essere a Kiev

(ASCA) - Roma, 20 feb 2014 - ''La tragica situazioneche sta vivendo l'Ucraina merita la massima attenzione e il piu' alto livello di partecipazione anche da parte dell'Italia. In tal senso, riteniamo sarebbe stato molto importante che il nostro Paese, ormai prossimo alla guida della presidenza europea, avesse fatto parte della delegazione composta da Francia, Germania e Polonia che si e' recata a Kiev''. Lo dichiarano i deputati del Movimento 5 Stelle in commissione Affari Esteri della Camera.

''Riteniamo che l'inaffidabilita' e la debolezza che hanno caratterizzato l'operato del governo abbiano avuto un peso anche a livello internazionale - aggiungono -. Perche' l'Italia, prossima alla presidenza dell'Unione Europea, non ha partecipato a questo incontro? Il M5S chiede che il ministro degli Esteri venga in Parlamento a riferire sulla posizione del nostro Paese in ordine a quanto sta accadendo e alle decisioni che sono state assunte a livello europeo''.

com-sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Centrodestra
Salvini gela Berlusconi: no a Zaia leader e a doppia moneta
Pd
Pd, D'Alema: attacchi Renzi? Non vorrei alimentare ossessioni
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
SpaceX invierà due turisti spaziali attorno alla Luna a fine 2018
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech