sabato 03 dicembre | 01:49
pubblicato il 19/feb/2014 11:09

Ucraina: Della Vedova, serve formale riconoscimento da Unione europea

Ucraina: Della Vedova, serve formale riconoscimento da Unione europea

(ASCA) - Roma, 19 feb 2014 - ''Di fronte a quanto succede in queste ore, gli Stati membri e le istituzioni dell'Ue hanno il dovere di compiere un atto di formale riconoscimento politico delle aspirazioni europee dell'Ucraina, anche attraverso la temporanea sospensione del regime dei visti per i cittadini ucraini''. Lo afferma in una nota il senatore e portavoce di Scelta Civica, Benedetto Della Vedova. ''E' evidente che la situazione sta precipitando e non ha piu' senso ne' utilita' l'appello alla moderazione. Senza un intervento diretto dell'Ue, a riportare il cosiddetto ordine saranno carri armati mandati o guidati da Mosca. Dopo che la volonta' della maggioranza degli ucraini, favorevoli all'Accordo di Associazione con l'Ue, non e' stata rispettata dalle autorita' di Kiev, l'Europa - conclude Della Vedova - non puo' assistere inerme alla repressione nel sangue delle proteste, ne' allo scoppio di una guerra civile''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari