venerdì 02 dicembre | 23:42
pubblicato il 20/feb/2014 19:43

Ucraina: bagno di sangue a Kiev. Ue, primo responsabile e' Yanukovich. Sanzioni

Ucraina: bagno di sangue a Kiev. Ue, primo responsabile e' Yanukovich. Sanzioni

(ASCA) - Roma, 20 feb 2014 - La violenza che si e' scatenata a Kiev non conosce tregua. Secondo l'opposizione, sono almeno 60 i morti di oggi dopo che le forze dell'ordine governative hanno aperto il fuoco sui manifestanti e nonostante il tentativo di mediazione avviato dall'Ue con la presenza di una troika di ministri europei accorsi nel tentativo di fermare il bagno di sangue. ''Piu' di 60 manifestanti sono stati uccisi oggi per colpi d'arma da fuoco'', ha dichiarato all'AFP il responsabile dei servizi medici dell'opposizione, Sviatoslav Khanenko. Un bilancio difficile se non impossibile da verificare nell'immediato, anche se plausibile in relazione all'uso massiccio delle armi da fuoco da parte della polizia nel centro di Kiev. Un giornalista dell'AFP ha potuto constatare la presenza di diversi cadaveri nella piazza Maidan, e di un'altra decina di corpi non molto distante. Un altro reporter ha contato sette vittime nella hall dell'Hotel Ukraina. Tre sarebbero invece i poliziotti uccisi oggi, come dichiarato dal ministro dell'Interno del governo ucraino. Se le cifre fornite dagli oppositori fossero confermate il bilancio delle vittime salirebbe complessivamente, da martedi', a 100 morti, compresi 13 poliziotti e aleno 500 feriti. I ministri degli Esteri francese, tedesco e polacco Laurent Fabius, Frank-Walter Steinmeier e Radoslaw Sikorski dopo avere avuto un colloquio di cinque ore con il premier Viktor Yanukovich continuano la loro opera di mediazione incontrando i tre leader dell'opposizione. La Ue intanto ha deciso di privare del visto le persone responsabili delle violenze in Ucraina e di congelare i loro beni sul territorio dell'Unione, anche se non e' stata ancora stilata una lista dei nomi che potrebbero essere colpiti dalle sanzioni. Lo ha annunciato il ministro degli Esteri italiano, Emma Bonino, al termine delle riunione dei responsabili della diplomazia europea a Bruxelles. In particolare, si legge nel documento, ''la responsabilita' di questa situazione e di fare il primo passo per avviare un dialogo ricade interamente sul presidente Yanukovich e le autorita' ucraine''. E a quanto pare il presidente ucraino Viktor Yanukovich avrebbe accettato di indire elezioni anticipate entro la fine dell'anno. Lo ha reso noto il premier polacco, Donald Tusk, aggiungendo che il negoziato fra il governo di Kiev e i Ministri degli esteri europei in missione in Ucraina, ha portato ''un barlume di speranza''. Il ministro belga Didier Reynders ha detto che le sanzioni riguardano anche gli equipaggiamenti per la repressione, anche se non ha menzionato un eventuale embargo sulle armi, che era una delle opzioni sul tavolo. Reynders ha aggiunto che una prima lista di nomi potrebbe comprendere i responsabili delle forze di sicurezza e dei membri del governo. Secondo la Bonino, ''la responsabilita' delle violenze ricade sul regime, ma non possiamo ignorare che ci sono gruppi estremisti e infiltrati. Noi colpiremo chi ha le mani insaguinate'', ha aggiunto il Ministro italiano. I Ministri degli Esteri della Ue hanno deciso infine un alleggerimento delle procedure per il visto per le persone ferite e i dissidenti. (fonte AFP). int

 

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Referendum, Renzi: con Mattarella italiani sono in ottime mani
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari