domenica 04 dicembre | 03:22
pubblicato il 13/mar/2014 13:30

Tweet del Papa per il primo anno di pontificato: "Pregate per me"

Francesco si trova ad Ariccia per gli esercizi spirituali

Tweet del Papa per il primo anno di pontificato: "Pregate per me"

Città del Vaticano (askanews) - "Pregate per me". PapaFrancesco ha rotto su Twitter il silenzio che si è imposto e haimposto per le giornate di esercizi spirituali quaresimali cheoggi conclude ad Ariccia, in occasione del suo primo anniversariodi Pontificato. E' un tweet di poche parole in una giornata in cui da ogni parte giungono manifestazioni di auguri. Anche il Presidente della Repubblica, GiorgioNapolitano, ha inviato a Papa Francesco un "caloroso messaggio"."Miei cari fratelli e sorelle...: buonasera", era stato esattamente dodici mesi fa l'esordio di Francesco dalla loggia centrale di San Pietro è iniziata la rivoluzione della Chiesa di papa Francesco. Una rivoluzione, quella di Jorge Mario Bergoglio che ha preso la guida della Chiesa dal dimissionario Joseph Ratzinger rimasto a vivere vicino a lui in Vaticano che è iniziata proprio con la scelta del nome.

Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari