lunedì 27 febbraio | 01:00
pubblicato il 26/ott/2013 15:02

Trento e Bolzano/Provinciali: domenica elettorale, 817.665 alle urne

(ASCA) - Roma, 26 ott - Domenica elettorale per gli 817.665 cittadini chiamati a rinnovare i consigli provinciali di Trento e Bolzano che formano insieme il consiglio regionale del Trentino Alto Adige. Sia in provincia di Trento - dove il presidente viene eletto direttamente - sia in quella di Bolzano - dove, invece, e' il consiglio ad eleggere il presidente della giunta provinciale - e' previsto un cambio della guardia.

In Trentino lascia il presidente uscente Alberto Pacher, l'esponente di centrosinistra subentrato alla guida della provincia autonoma lo scorso gennaio, dopo le dimissioni di Lorenzo Dellai, sbarcato in parlamento con Scelta civica.

Una svolta ancora piu' marcata e' preannunciata in Alto Adige: dopo 25 anni alla guida della giunta si ritira Luis Durnwalder, leader del Sudtiroler Volkspartei (Partito popolare sudtirolese - Svp''), la prima forza politica altoatesina espressione degli interessi della minoranza tedesca e ladina, di aera centrosinistra.

In Trentino sono 416.707 - 214.020 donne e 202.687 uomini - gli elettori aventi diritto a votare il nuovo presidente della provincia autonoma e i 34 restanti membri del consiglio provinciale. Un seggio e' riservato, per legge, alla lista piu' votata nei comuni ladini della Val di Fassa.

In Alto Adige sono, invece, 400.958 gli elettori aventi diritto ad eleggere i 35 membri del nuovo consiglio della provincia autonoma di Bolzano. Potranno scegliere uno dei 14 simboli presenti sulla scheda ed esprimere, se lo vogliono, fino a 4 preferenze: in tutto i candidati sono 424 e, anche in questo caso, un seggio e' riservato per legge alla minoranza ladina. Le sezioni elettorali sono 487. In tutto il Trentino Alto Adige le urne saranno aperte intorno alle ore 7, non appena chiuse le operazioni di apertura dei seggi che iniziano alle 6. C'e' tempo fino alle 22. Ma attenzione! Nella notte precedente al voto scatta l'ora solare e le lancette dell'orologio andranno spostate un'ora indietro.

Lo scrutinio iniziera' lunedi' 28 ottobre, alle ore 7.

stt/mar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech