lunedì 16 gennaio | 12:51
pubblicato il 19/nov/2012 14:32

Tremonti/ L'ex ministro replica a 'Report': Mai rubato un euro

Nè mai ricevuti benefici indebiti. Ho fatto il ministro gratis

Tremonti/ L'ex ministro replica a 'Report': Mai rubato un euro

Roma, 19 nov. (askanews) - "Non ho mai rubato un euro o ricevuto alcun beneficio indebito. Per fare il Ministro - come dovuto - ho rinunziato ai miei redditi professionali". Lo ha affermato l'ex ministro Pdl dell'Economia Giulio Tremonti, replicando all'inchiesta giornalistica che lo ha riguardato, andata in onda ieri sera su Raitre a 'Report'. "'Report' - ha affermato Tremonti- potrebbe gentilmente distinguere tra soldi guadagnati od ereditati e soldi rubati, tra soldi privati e soldi pubblici. Faccio l'avvocato dal 1984. Ho sempre dichiarato tutti i miei redditi. Dal 1994 le mie dichiarazioni dei redditi sono pubbliche, i miei atti patrimoniali sono fatti per atto pubblico e resi pubblici. Dal 2011 non mi sono arricchito, semplicemente ho disinvestito titoli già in mia proprietà, in totale tracciabilità bancaria. Tutto il mio patrimonio è coerente con i redditi dichiarati, è trasparente, ed è tutto 'Italia su Italia'".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Fca
Fca, Delrio: richiesta Germania a Ue del tutto irricevibile
Governo
Alfano: elezioni? Avanti finchè c'è carburante, senza psicodrammi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Il prototipo della nuova Civic Type R debutta al Salone di Tokyo
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
On line il sito del Fondo Astoi a tutela dei viaggiatori
Energia e Ambiente
Energia, Bellanova: Italia con Enea all'avanguardia internazionale
Moda
Milano Moda uomo, i quadri viventi di Antonio Marras
Scienza e Innovazione
Spazio, lanciato razzo di SpaceX dopo l'esplosione di settembre
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
A Milano il car sharing DriveNow apre alle auto elettriche