martedì 06 dicembre | 19:20
pubblicato il 14/mar/2014 14:29

Trasporti/Senato: privatizzazione Enav, si attende confronto con Tesoro

(ASCA) - Roma, 14 mar 2014 - Nulla di fatto in commissione Lavori pubblici del Senato sulla privatizzazione di Enav. La commissione ha proseguito la discussione sia martedi' che mercoledi', decidendo pero' di rinviare la votazione del parere volendo prima ascoltare il ministro dell'Economia e delle Finanze in proposito. Audizione da organizzare in tempi rapidi e che potrebbe servire anche a capire le intenzioni del governo in merito alla privatizzazione del gruppo Ferrovie dello Stato che molti organi di stampa danno come imminenti.

Nell'illustrare la proposta di parere favorevole con condizioni e osservazioni, il relatore Marco Filippi (Pd) - nominato dopo che il senatore Vincenzo Gibiino (FI-Pdl) ha rimesso il suo mandato di relatore - ha sottolineato l'importanza della condizione che subordina la privatizzazione di Enav SpA al preventivo riordino delle competenze di regolazione esercitate dallo Stato nel settore dell'aviazione civile, affidando le funzioni di definizione del quadro normativo e di esercizio del controllo all'Autorita' di regolazione dei trasporti, e quelle di tipo gestionale a un diverso soggetto che unifichi le competenze attualmente svolte da Enav, Enac e Assoclearance. Enti che, secondo il senatore del M5S Andrea Ciuffi, una volta unificate le competenze andrebbero soppressi per evitare inutili duplicazioni. Nella proposta di parere si invita anche il governo ''ad adottare adeguate misure di prevenzione di possibili conflitti di interesse tra gli eventuali acquirenti delle quote, vigilando con attenzione sulle caratteristiche dei soci entranti nel capitale'' e si sottolinea l'esigenza di ''garantire il mantenimento delle funzioni di interesse pubblico in materia di navigazione aerea attualmente affidate a ENAV SpA (e, in futuro, a un eventuale diverso soggetto), adottando tutti gli opportuni meccanismi di controllo e di verifica affinche' la cessione delle quote della societa', specie per importi rilevanti e nel caso di trattativa diretta, non interferisca con il corretto espletamento di tali funzioni''.

lcp/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni