domenica 22 gennaio | 05:05
pubblicato il 21/feb/2014 13:35

Trasporti/Camera: privatizzazioni, stop esame in attesa nuovo esecutivo

(ASCA) - Roma, 21 feb 2014 - Stop in commissione Trasporti della Camera all'esame dei due schemi di decreto per la privatizzazione di Enav e Poste italiane in attesa di potersi confrontare con il nuovo governo. La decisione di rinviare l'esame dei due provvedimenti - con cui si prevede l'alienazione di una quota pubblica massima del 49% per Enav e del 40% per Poste - e' stata assunta dalla nona commissione mercoledi'. A proporre la sospensione dell'esame il deputato del M5S Nicola Bianchi che ha sottolineato la necessita' che gli atti siano valutati dal nuovo esecutivo. Un'indicazione condivisa dagli altri membri della commissione cosi' come dal presidente Michele Meta che ha rinviato il seguito dell'esame a una successiva seduta ''che sara' fissata tenendo conto degli sviluppi relativi alla situazione politica e istituzionale''.

lcp/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4