lunedì 05 dicembre | 15:37
pubblicato il 21/feb/2014 13:35

Trasporti/Camera: privatizzazioni, stop esame in attesa nuovo esecutivo

(ASCA) - Roma, 21 feb 2014 - Stop in commissione Trasporti della Camera all'esame dei due schemi di decreto per la privatizzazione di Enav e Poste italiane in attesa di potersi confrontare con il nuovo governo. La decisione di rinviare l'esame dei due provvedimenti - con cui si prevede l'alienazione di una quota pubblica massima del 49% per Enav e del 40% per Poste - e' stata assunta dalla nona commissione mercoledi'. A proporre la sospensione dell'esame il deputato del M5S Nicola Bianchi che ha sottolineato la necessita' che gli atti siano valutati dal nuovo esecutivo. Un'indicazione condivisa dagli altri membri della commissione cosi' come dal presidente Michele Meta che ha rinviato il seguito dell'esame a una successiva seduta ''che sara' fissata tenendo conto degli sviluppi relativi alla situazione politica e istituzionale''.

lcp/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari