lunedì 27 febbraio | 17:23
pubblicato il 28/apr/2014 13:56

Trasporti/Camera: merci per via ferroviaria, prosegue esame

(ASCA) - Roma, 28 apr 2014 - Due le sedute della commissione Trasporti della Camera questa settimana. Tra gli argomenti in calendario tra domani e mercoledi' il seguito dell'esame della proposta di legge 1694 che punta a sviluppare il trasporto delle merci per via ferroviaria e il seguito della discussione della pdl 1512, di cui e' primo firmatario il presidente della nona commissione Michele Meta, che modifica il codice della strada per introdurre semplificazioni delle azioni di contrasto dell'evasione dell'obbligo di assicurazione dei veicoli, per favorire la circolazione dei carrelli elevatori e per contrastare le esportazioni irregolari di veicoli da demolire e le fittizie immatricolazioni di veicoli all'estero. In relazione a quest'ultimo provvedimento, la commissione ha annunciato l'intenzione di abbinare altre proposte di legge che attendono da tempo di essere trattate e che puntano a modificare parti specifiche del codice della strada.

lcp/gbt

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Vitalizi
M5s: pensioni parlamentari come cittadini, basta ok a delibera
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech