lunedì 05 dicembre | 20:17
pubblicato il 13/gen/2016 12:05

Tra una settimana ok del Senato su riforme, ma opposizione attacca

Sel: mercimonio dei voti. M5s: barattate con poltrone e soldi

Tra una settimana ok del Senato su riforme, ma opposizione attacca

Roma, 13 gen. (askanews) - Il Senato darà il via libera al ddl di riforma costituzionale tra una settimana, mercoledì 20 gennaio, ultimo passaggio prima del via libera definitivo previsto ad aprile a Montecitorio. Decisione che ha fatto slittare di un paio di giorni il rinnovo dei vertici delle commissioni a palazzo Madama. E subito è scoppiata la polemica, con le opposizioni che hanno accusato la maggioranza di "mercimonio di voti" e "voto di scambio".

"Quanto successo in capigruppo al Senato - ha attaccato l'esponente di Sel Loredana de Petris - è veramente grave: si comprano i voti per il timore di non avere la maggioranza sulle riforme costituzionali. Questo si chiama voto di scambio, persino nell'ultimo passaggio parlamentare, che dovrebbe essere molto solenne, non hanno voluto evitare l'ombra pesante del mercimonio dei voti sulle riforme".

Dello stesso tenore le accuse del M5S: "Non è possibile - ha detto Michele Giarrusso - anche solo far sospettare che lo slittamento della nuova composizione delle commissioni derivi dal tentativo della maggioranza di usare le istituzioni come merce di scambio, barattando le riforme per una poltrona da presidente o vice presidente di commissione e qualche migliaia di euro in più di indennità".

"Se non fosse sotto ricatto questo voto probabilmente non si realizzerebbe, o riceverebbe la maggioranza grazie ad alcuni voti diciamo meno nobili, di cui ci si vergogna, che non si vuole appaiano essenziali per una riforma così importante", ha affermato la capogruppo dei Conservatori e riformisti, Cinzia Bonfrisco.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Riforme
Referendum, affluenza finale 68,48%. Si è votato di più al Nord
Altre sezioni
Salute e Benessere
Diabete, arriva in Italia penna con concentrazione doppia insulina

Roma, 5 dic. (askanews) - Un'iniezione "morbida", più facile, e una penna con il doppio delle unità di insulina disponibili per ridurre il numero di device da gestire: un...

Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Eden Travel Group, il SalvaVacanza spinge l'advance booking
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Spazio, nuovo successo per il razzo italiano Vega
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari