domenica 22 gennaio | 20:07
pubblicato il 15/set/2014 08:59

Toti (Fi): Lega sola non va da nessuna parte e perde cio' che ha

O Salvini spieghi perche' E.Romagna diversa da Lombardia e Veneto (ASCA) - Roma, 15 set 2014 - Il segretario della Lega Matteo Salvini "e' stato bravo a tirare fuori la Lega da un momento difficile, ma ora deve dimostrare di essere un leader e costruire qualcosa di utile. Da solo in Carroccio si condanna all'irrilevanza. Non va da nessuna parte. Anzi, rischia di perdere quel che ha". Lo afferma Giovanni Toti, consigliere politico di Silvio Berlusconi, in un'intervista al Giornale. "Rimettere insieme la coalizione sara' un percorso articolato, ma serve generosite'a' da parte di tutti e non solo di Berlusconi. Se Salvini decidera' di rifiutare questo percorso dovra' spiegare perche' i voti della coalizione di centrodestra tutta non vanno bene in Emilia Romagna e nelle altre regioni, mentre Roberto Maroni e Luca Zaia sono governatori della Lombardia e del Veneto con i nostri voti".

Ska

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4