martedì 21 febbraio | 23:03
pubblicato il 01/apr/2015 10:54

Toti: chi non si riconosce più partito si dimetta da Parlamento

"Fanno ridere i rottamatori con i capelli bianchi"

Toti: chi non si riconosce più partito si dimetta da Parlamento

Roma, 1 apr. (askanews) - "Mi spiace per Sandro Bondi, che per questo partito ha fatto molto, ma chi non si riconosce più nel partito che lo ha eletto dovrebbe dimettersi anche dal Parlamento, dove viene pagato dai cittadini". Giovanni Toti, europarlamentare e consigliere politico di Forza Italia, durante "La telefonata" di Maurizio Belpietro, ha commentato così la fuoriuscita di Sandro Bondi e Manuela Repetti al gruppo in Senato di Forza Italia.

Toti ha commentato anche le posizioni di un altro senatore di Forza Italia: "Paolo Romani che spara a zero sul partito mi lascia perplesso. Fanno un po' ridere i rottamatori con i capelli bianchi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Campidoglio
Grillo: ammetto le colpe a Roma, ma andiamo avanti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Percorso rapido per emergenze al Fatebenefratelli Roma
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Peroni Senza Glutine sul podio del World Gluten Free Beer Award
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia