mercoledì 18 gennaio | 19:11
pubblicato il 01/apr/2015 10:54

Toti: chi non si riconosce più partito si dimetta da Parlamento

"Fanno ridere i rottamatori con i capelli bianchi"

Toti: chi non si riconosce più partito si dimetta da Parlamento

Roma, 1 apr. (askanews) - "Mi spiace per Sandro Bondi, che per questo partito ha fatto molto, ma chi non si riconosce più nel partito che lo ha eletto dovrebbe dimettersi anche dal Parlamento, dove viene pagato dai cittadini". Giovanni Toti, europarlamentare e consigliere politico di Forza Italia, durante "La telefonata" di Maurizio Belpietro, ha commentato così la fuoriuscita di Sandro Bondi e Manuela Repetti al gruppo in Senato di Forza Italia.

Toti ha commentato anche le posizioni di un altro senatore di Forza Italia: "Paolo Romani che spara a zero sul partito mi lascia perplesso. Fanno un po' ridere i rottamatori con i capelli bianchi".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Fca
Fca,Gentiloni a Merkel: omologazione spetta a autorità italiane
Brexit
Brexit,Gentiloni:May fa chiarezza, Ue pronta a discutere con Gb
Ue
Presidenza Europarlamento: al ballottaggio Tajani e Pittella
Terremoti
Terremoto, Boschi segue situazione. In contatto con Curcio e Errani
Altre sezioni
Salute e Benessere
"Guarda che bello", quando gli occhi dei bimbi si curano con gioia
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Al via la Food Innovation Global Mission, prima tappa l'Olanda
Turismo
Da Bookingfax una App per riportare turisti in Agenzia di viaggio
Energia e Ambiente
Leader mondiali dell'industria danno vita all'Hydrogen Council
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
"L'Ara com'era", il racconto dell'Ara Pacis diventa più immersivo
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Gb, arrivato a Londra primo treno merci proveniente dalla Cina