giovedì 23 febbraio | 18:00
pubblicato il 22/apr/2013 17:19

Toscana/Regione: indagato assessore ambiente, Rossi conferma fiducia

(ASCA) - Firenze, 22 apr - L'assessore regionale toscano all'ambiente Anna Rita Bramerini ha ricevuto un avviso di garanzia per abuso di ufficio. Il provvedimento, deciso dalla Procura della Repubblica di Firenze, e' relativo alle procedure per la realizzazione di un impianto eolico da parte della European Wind Farm nel territorio della provincia di Pisa e Firenze tra il 2008 e il 2010.

''Ho subito dato al mio legale di fiducia l'incarico di accedere agli atti per conoscere nei dettagli le contestazioni che vengono avanzate nei miei confronti - afferma l'assessore, che oggi ha informato dell'accaduto i colleghi della giunta regionale - Sono del tutto serena, fiduciosa di un rapido chiarimento da parte della magistratura e convinta di aver sempre svolto il mio lavoro senza abdicare mai ai miei doveri di cittadina e di assessore''.

Il presidente della Regione Enrico Rossi ha espresso all'assessore Bramerini la propria ''totale fiducia''.

afe/rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Pd
Anche Orlando in corsa per le primarie Pd, domani l'annuncio
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech