mercoledì 22 febbraio | 11:49
pubblicato il 13/gen/2014 11:48

Torino: Saitta, solidarieta' a Esposito. Molotov non lo spaventeranno

(ASCA) - Torino, 13 gen - ''Non sono bottiglie incendiarie, minacce e intimidazioni a spaventare un parlamentare coraggioso come Stefano Esposito. Sbagliano i terroristi che pensano di ridurre al silenzio chi fa politica per passione civile, crede in quello che fa e nei progetti per il territorio''.

Lo dice il presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta esprimendo la sua vicinanza personale e politica al senatore piddino Esposito dopo le tre bottiglie molotov rinvenute sotto casa, con un biglietto di minacce, ''ma anche alla sua famiglia - aggiunge Saitta - presa di mira con azioni davvero ingiustificabili: non puo' che suscitare preoccupazione la parabola dei cattivi maestri di intolleranza e violenza''. A quanto si apprende, nel biglietto all'esame degli inquirenti ci sarebbero riferimenti anche a Sergio Chiamparino, a Pierluigi Bersani, e a un giornalista della Stampa, Massimo Numa, anche lui da tempo nel mirino dei No tav. com-eg/sam/rob

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd nomina commissione congresso, Emiliano si candida a primarie
Consip
Di Maio: Renzi vuoti il sacco su donazione da Alfredo Romeo
Pd
Di Maio (M5s): elettori Pd disorientati, guardano a noi
Pd
Speranza: Emiliano resta nel Partito di Renzi, noi no
Altre sezioni
Salute e Benessere
Carnevale, allarme dermatologi: attenzione a trucchi e maschere
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Verso candidatura cultura del tartufo a patrimonio Unesco
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Al via a Verona Transpotec: espositori in crescita + 20%