lunedì 27 febbraio | 15:03
pubblicato il 10/dic/2013 15:55

Torino: Capezzone a Alfano-Lupi, non e' questione di ordine pubblico

Torino: Capezzone a Alfano-Lupi, non e' questione di ordine pubblico

(ASCA) - Roma, 10 dic - ''E' un grave errore politico che il governo, in particolare con il ministro Alfano, affronti il problema delle proteste di questi giorni come se fosse solo una questione di ordine pubblico e in termini di potenziale repressione, o che il ministro Lupi si limiti a parlare di corresponsabilita', tensioni e rischio violenza''. Lo afferma Daniele Capezzone (FI), presidente della commissione Finanze della Camera.

''Certamente, resta fondamentale garantire il rispetto della legge e dell'ordine pubblico, ogni violazione va perseguita e dev'essere garantito il diritto alla mobilita' di tutti i cittadini. Tuttavia, umilta' e sensibilita' impongono delle serie riflessioni sui motivi che hanno indotto, e inducono, in un periodo di forte crisi economica, categorie cosi' diverse del ceto produttivo a protestare contro una politica recessiva che rischia di portare tante famiglie e piccole imprese al fallimento'', aggiunge Capezzone.

''Tranne pochi violenti (infiltrazioni ideologiche che vanno isolate), il resro dei manifestanti sono invece piccoli imprenditori, artigiani e agricoltori, autotrasportatori, che possono contare solo sul loro lavoro e sulle loro forze, senza alcun paracadute sociale ne' le coperture delle grandi sigle sindacali. Esprimono un malcontento generico ma fondato, anzi fondatissimo, nei confronti della politica e dell'Europa, e si avverte come prevalente una forte istanza di liberazione dall'oppressione fiscale e burocratica di cui Roma e Bruxelles sono corresponsabili. Limitarsi alla repressione e non porsi delle domande rischia di ingigantire la loro sfiducia ed esasperazione rendendo, al contempo, impossibile individuare delle soluzioni concrete a questo crescente disagio sociale. Difficile poi, se non addirittura impossibile, presentarsi al cospetto di queste persone e chiedere la loro fiducia in un tempo che verra' e che sara' quello delle elezioni'', conclude Capezzone.

com-ceg

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Specie a rischio, dalla genetica molecolare un aiuto per salvarle
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech