domenica 11 dicembre | 04:00
pubblicato il 16/feb/2012 16:16

Tessere false agitano Pdl, Alfano: Se è vero stop congressi

La denuncia di Frattini: Fuori i mafiosi dal partito

Tessere false agitano Pdl, Alfano: Se è vero stop congressi

Roma, 16 feb. (askanews) - Secondo i coordinatori del Pdl esiste un meccanismo "a prova di bomba", per Angelino Alfano "i furbetti" non passeranno. Eppure il caso delle tessere false per i congressi del Pdl e di eventuali infiltrazioni criminali agita non poco i vertici di via dell'Umiltà, tanto da spingere il segretario a promettere la sospensione delle assise nel caso di riscontrate irregolarità. Ad alzare la voce, dalle colonne del Riformista, è l'ex ministro degli Esteri Franco Frattini: "Compito della Procura è individuare i mafiosi, ma compito di un partito è eliminarli dalle proprie liste, espellerli, appena sono identificati. Io, francamente, non voglio avere accanto a me, nel mio stesso partito, un affiliato alla camorra. Gli episodi legati al tesseramento sono gravissimi, e occorre intervenire presto. Alfano deve fare un appello a ripulire il partito. Noi saremo con lui". Insomma, l'invito è quello di rispettare l'impegno per quel partito degli onesti promesso da Angelino il giorno dell'insediamento al vertice del pidielle. E' proprio il segretario a intervenire, dopo i numerosi casi di tessere gonfiate o false, l'ultimo nel salernitano: "C'è una norma anti-furbetti. Sulle tessere stiamo facendo delle verifiche e nel dubbio bloccheremo tutto". Questo significa invalidare i congressi, gli chiedono: "Non faremo svolgere i congressi - è la risposta - se si riscontrano situazioni gravi dove non ci vediamo chiaro. A meno che i dirigenti locali non garantiscano che si tratti di vicende non vere. Per esempio, all'ex ministro della Giustizia Nitto Palma spetterà controllare sulle vicende in Campania". Passano pochi minuti e i coordinatori provano a rassicurare: "Ottima la dichiarazione di Angelino Alfano, che mette la parola fine sulla telenovela 'tessere del Pdl'. Nessuno può superare lo sbarramento anti-irregolarità previsto dal regolamento congressuale del Popolo della Libertà. Chi vuol mettere in ombra il grande risultato di democrazia e partecipazione del Pdl è servito. Ciò non toglie che scopriremo e puniremo chi ha cercato di sollevare polveroni e creare scompiglio nel partito per precisi interessi di bottega".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina