giovedì 23 febbraio | 20:01
pubblicato il 14/nov/2013 18:46

Terra dei Fuochi: Mauro, le Forze Armate interverranno se chiamate

(ASCA) - Pozzuoli (Napoli), 14 nov - Le Forze Armate sono disponibili ad intervenire nel contesto straordinario scatenato dal fenomeno dei rifiuti in Terra dei fuochi purche' esecutivo e camere dicano dove e come. Lo assicura il ministro della Difesa Mario Mauro a margine dell'inaugurazione del nuovo anno di studi dell'Accademia Aeronautica a Pozzuoli. Rispondendo alla domanda di un cronista, il ministro assicura che quello rappresentato dal fenomeno della cosiddetta Terra dei Fuochi ''e' tema sul quale siamo molto sensibili, e sicuramente non ci tireremo indietro se saranno richieste la nostra presenza e il nostro contributo''. ''Ma - aggiunge puntualizzando - la politica, Governo e Parlamento devono capire come e quando usare le Forze Armate''. In passato, sempre sul fronte dell'emergenza 'ordinaria' dei rifiuti, esercito e forze dell'ordine hanno dato un grosso contributo sia per la rimozione sic et simpliciter, sia per la sicurezza di impianti e mezzi di trasporto.

dqu/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Centrosinistra
Entro sabato gruppi ex Pd, pressing per convincere parlamentari
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech