venerdì 09 dicembre | 12:37
pubblicato il 24/set/2013 12:57

Telecom: Uras (Sel), Letta venga in Aula a riferire su cessione

(ASCA) - Roma, 24 set - ''Chiediamo che Letta venga immediatamente in Aula a spiegare nel dettaglio i motivi e i criteri dell'accordo raggiunto questa notte su Telecom tra Telco e Telefonica''. Lo ha chiesto il senatore di Sinistra, Ecologia e Liberta', Luciano Uras, che ha aggiunto: ''Se anche l'ultima grande azienda di comunicazione italiana diventera' spagnola significa che l'attivita' produttiva italiana sta andando a picco per effetto di scelte sbagliate di politica economica, i cui effetti abbiamo gia' visto altrove, in Argentina ad esempio''.

''Questa vicenda - ha aggiunto - ci preoccupa parecchio soprattutto sul fronte dei lavoratori. L'ad di Telecom, Marco Patuano, ha assicurato di non voler licenziare nessuno, ma al contempo chiede regole stabili pro-competive e pro-investimenti. Non vorremmo - ha concluso Uras - che tali richieste ricadano, come sempre accade, sulle spalle dei lavoratori, cosi' come ci ha insegnato Marchionne''. com-brm/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Pontassieve riaccoglie Renzi: "non molli ora, deve andare avanti"
Governo
Renzi domani torna a Roma, oggi pranzo dal padre e poi a Messa
Governo
Crisi, Grillo: elezioni subito senza scuse, legge elettorale c'è
Governo
Braccio di ferro nel Pd, Renzi tiene punto: governo con tutti
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
L'armonia di Umbria jazz sposa l'eccellenza dei vini di Orvieto
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina