lunedì 27 febbraio | 20:06
pubblicato il 24/set/2013 12:57

Telecom: Uras (Sel), Letta venga in Aula a riferire su cessione

(ASCA) - Roma, 24 set - ''Chiediamo che Letta venga immediatamente in Aula a spiegare nel dettaglio i motivi e i criteri dell'accordo raggiunto questa notte su Telecom tra Telco e Telefonica''. Lo ha chiesto il senatore di Sinistra, Ecologia e Liberta', Luciano Uras, che ha aggiunto: ''Se anche l'ultima grande azienda di comunicazione italiana diventera' spagnola significa che l'attivita' produttiva italiana sta andando a picco per effetto di scelte sbagliate di politica economica, i cui effetti abbiamo gia' visto altrove, in Argentina ad esempio''.

''Questa vicenda - ha aggiunto - ci preoccupa parecchio soprattutto sul fronte dei lavoratori. L'ad di Telecom, Marco Patuano, ha assicurato di non voler licenziare nessuno, ma al contempo chiede regole stabili pro-competive e pro-investimenti. Non vorremmo - ha concluso Uras - che tali richieste ricadano, come sempre accade, sulle spalle dei lavoratori, cosi' come ci ha insegnato Marchionne''. com-brm/cam/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Calcio
Renzi: Ranieri tradito dai suoi giocatori, ma tornerà...
Centrodestra
Zaia a Berlusconi: io candidato premier? E' una manfrina
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Dp
Rossi: noi fermeremo Grillo, alleanza con Pd se vince Orlando
Altre sezioni
Salute e Benessere
Malattie rare, Scaccabarozzi: 560 farmaci in sviluppo nel mondo
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Premio Ercole Olivario, in gara 174 etichette da 17 Regioni
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
E.ON:Per 6 italiani su 10 ideale per la casa è l'energia solare
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Fisica, Masterclass: 3000 studenti alla scoperta delle particelle
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech