sabato 10 dicembre | 15:34
pubblicato il 25/set/2013 15:47

Telecom: Della Vedova, come con Alitalia politica ha finto di non vedere

Telecom: Della Vedova, come con Alitalia politica ha finto di non vedere

(ASCA) - Roma, 25 set - ''Quello che sta accadendo con Alitalia e Telecom era prevedibile e previsto. E' l'esito annunciato di vicende in cui emergono responsabilita' politiche evidentemente bipartisan''. Lo ha affermato ai microfoni di Radio Radicale il senatore e portavoce di Scelta Civica, Benedetto Della Vedova. ''Per quanto riguarda Telecom, da subito si era detto che la famosa privatizzazione con il 'nocciolino duro' non avrebbe funzionato ne' dal punto di vista industriale, ne' da quello societario. Quel che e' seguito, dalle scalate a debito scaricate sull'azienda all'alt ad AT&T, ha confermato le previsioni. Si e' preferito affidare la gestione a chi non metteva soldi veri e non scommetteva sul rilancio di Telecom.

Allo stesso modo - ha continuato Della Vedova - era scritto che l'invenzione di Berlusconi di una cordata italiana per rilevare Alitalia avrebbe portato al finto salvataggio dell'azienda, con un piano di ristrutturazione i cui costi sarebbero ricaduti sui contribuenti italiani e sui creditori di Alitalia. Il risultato e' che gli italiani hanno pagato o perso svariati miliardi per vendere alla fine Alitalia ai francesi, ma per due soldi. In entrambi i casi la politica prima ha fatto finta di non vedere e ora non puo' far finta di non sapere. Come sui conti pubblici e sulle riforme mancate si raccoglie cio' che si semina. Anche qui serve un cambio di passo, a cominciare dal dossier della rete, il cui sviluppo e la cui apertura a tutti gli operatori - ha concluso il portavoce di Scelta civica - non puo' finire ostaggio di una guerra per il controllo di Telecom, peraltro combattuta senza veri investimenti''. com-ceg/sam/bra

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Governo
Da Mattarella possibile incarico domenica, in pole c'è Gentiloni
Governo
Berlusconi domani da Mattarella: Fi a opposizione ma responsabile
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina