venerdì 24 febbraio | 07:27
pubblicato il 29/feb/2012 17:59

Tav/ Vendola: Vergogna aggredire giornalisti, ma serve moratoria

Sarebbe il caso di fermarsi, c'è l'austerità

Tav/ Vendola: Vergogna aggredire giornalisti, ma serve moratoria

Roma, 29 feb. (askanews) - "E' vergognoso aggredire chi sta svolgendo uno dei lavori più importanti e delicati per la democrazia, cioè quello del giornalismo". Lo ha detto Nichi Vendola commentando con i giornalisti l'aggressione di una troupe di Corriere Tv avvenuta oggi nel corso delle manifestazioni contro la Tav in Val di Susa. "Chi si arroga il diritto di rappresentare la protesta in maniera violenta e teppistica - ha aggiunto il leader di Sel - compie una azione non commendevole e non fa bene alla Val di Susa". Ad ogni modo, ha argomentato Vendola parlando a margine della presentazione del volume di Franco Giordano 'Nostalgia canaglia', sarebbe il caso di fermarsi. Il costo del buco contestato da popolazioni intere stride con il clima di austerità imposto al paese. Occorre fermarsi a riflettere e accettare la richiesta di moratoria".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech