sabato 03 dicembre | 03:45
pubblicato il 09/apr/2014 17:39

Tav: Puppato (Pd), ho votato no ma da M5S atteggiamento inaccettabile

(ASCA) - Roma, 9 apr 2014 - ''Non ho potuto cambiare il mio voto, perche' non sono venute meno le ragioni profonde che stanno all'origine del no alla Tav in Val di Susa. Ma l'atteggiamento verbalmente violento che intendeva impedire l'emergere di qualunque posizione (persino quella sfavorevole all'accordo Francia-Italia) da parte del Movimento 5 Stelle, o meglio di quel che ne e' rimasto dopo le 14 defezioni, mi ha reso ancor piu' difficile il no. E' chiaro che un'opera pubblica come questa, che e' stata rigettata dalle popolazioni locali e risulta non prioritaria rispetto ad altri interventi fondamentali per lo sviluppo infrastrutturale e della mobilita' di merci e persone in Italia, e' diventata un braccio di ferro tra Stato e violenti. In mezzo, i territori e le buone ragioni, schiacciate come una polpetta''. Lo dice in una nota la senatrice del Pd Laura Puppato. ''L'Italia e l'Europa - prosegue Puppato - hanno individuato nelle tratte sud-nord le linee prioritarie da implementare per il trasporto merci, al fine di evitare di perdere la guerra coi porti del nord Europa che oggi stanno stravincendo la battaglia su efficIenza e qualita'. In Italia la mobilita' delle persone e' in grave crisi, c'e' bisogno di realizzare ancora la TAV in territori ad alta densita' abitativa: Milano-Torino, Milano-Padova, Reggio Calabria-Napoli, Bari-Bologna e bisogna rimettere in sesto il trasporto regionale a pezzi e che ci impedisce d'essere un Paese civile. In questi interventi si devono investire i fondi pubblici disponibili nel settore trasporti ed infrastrutture, indicando una ad una le vere priorita'. Cosa che la Val di Susa, coi suoi traffici in riduzione dal 1988 e i problemi di costo e di inserimento paesaggistico non e'''.

com/vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari