martedì 06 dicembre | 16:04
pubblicato il 27/giu/2011 17:05

Tav/ Bersani: Cercare dialogo, ma no a frange violente

"Non possiamo assolverli. Progetto deve andare avanti"

Tav/ Bersani: Cercare dialogo, ma no a frange violente

Roma, 27 giu. (askanews) - Gli scontri ai cantieri della Tav sono "spiacevolissimi", ma bisogna ammettere che ci sono "frange violente" nel movimento che vanno contrastate. Lo ha detto il segretario del Pd Pier Luigi Bersani durante una conferenza stampa: "Sugli spiacevolissimi avvenimenti di stamani in Val di Susa voglio dire che c'è molta amarezza da parte nostra. Voglio sottolineare che nel movimento 'no Tav' ci sono anche frange violente, negarlo significa assolverli. Dopodiché, riduzione impatto sì, bloccare quei cantieri no. Nel confronto si poteva far meglio, bisogna far di più, ma non possiamo consentire l'idea che il processo venga bloccato".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
M5S vuole il voto subito. Ma Di Maio premier non convince tutti
Governo
Capigruppo Fi: impraticabile congelare crisi governo Renzi
Governo
Mattarella congela Renzi e attende Pd, crisi dopo la manovra
Altre sezioni
Salute e Benessere
Airc finanzia ricerca per migliorare diagnosi noduli alla tiroide
Enogastronomia
Veronafiere, Wine2Wine: Germania mercato maturo e complesso
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
I supermercati del futuro di Amazon: niente casse e code
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni