giovedì 08 dicembre | 13:05
pubblicato il 15/mag/2013 09:26

Tav: Alfano, potevano uccidere ma noi siamo lo Stato e reagiremo

Tav: Alfano, potevano uccidere ma noi siamo lo Stato e reagiremo

(ASCA) - Roma, 15 mag - Quanto successo davanti al cantiere della Tav e' stato ''un attacco allo Stato. Al principio di legalita'. All'essenza democratica di decisioni condivise, discusse e poi prese. Potevano uccidere. Ma noi siamo lo Stato e reagiremo, facendo in modo che il progetto approvato venga realizzato''. Con queste parole il ministro dell'Interno Angelino Alfano ha commentato con La Stampa le violenze della scorsa notte al cantiere di Chiomonte. Lo stesso Alfano ha ribadito che ''non dobbiamo esagerare'' parlando di atto terroristico, ''ma improntare la nostra azione al principio di realta'. E nella realta' c'e' chi non accetta le decisioni dello Stato. Saremo inflessibili. Non ci faremo sopraffare. Difenderemo maggiormente il cantiere.

Perche' la Tav e' una questione di interesse strategico nazionale e internazionale, attiene allo sviluppo del nostro Paese, ai nostri rapporti con la Francia e al rapporto dell'Europa nel suo insieme con altri partner''. Per il ministro, ''chi ha commesso l'attentato dell'altra notte ha come avversario le comunita' locali''. brm/sam/

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Consultazioni Mattarella fino a sabato, chiudono Fi M5s e Pd
Governo
Comitato del No: sarebbe bene Colle ci convocasse a consultazioni
Governo
Renzi: chi non vuole voto sostenga governo o urne dopo Consulta
Governo
Renzi: ok nuovo governo ma appoggiato da tutti, non temiamo voto
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni