domenica 26 febbraio | 18:39
pubblicato il 13/gen/2014 19:37

Tasi: modifiche potrebbero rientrare in nuovo dl e non in Enti locali

(ASCA) - Roma, 13 gen 2014 - La possibilita' per i Comuni di innalzare l'aliquota della Tasi dello 0,1-0,8 per mille potrebbe entrare in un decreto sulla casa, in particolare sull'emergenza affitti, che il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture sta mettendo a punto. Secondo quanto riferiscono fonti di governo, l'esecutivo starebbe quindi rinunciando a presentare un emendamento al decreto Enti locali per modificare la Tasi, dopo le pressioni da parte dei Comuni che chiedono, per fare fronte ai loro bisogni, che l'innalzamento dell'aliquota entri in vigore in tempi piu' brevi rispetto allo stesso decreto Enti locali che e' ora in prima lettura in commissione al Senato. Un nuovo decreto consentirebbe invece l'immediata entrata in vigore dell'innalzamento dell'aliquota, in attesa della conversione in legge. sgr/fdv

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech