sabato 21 gennaio | 21:31
pubblicato il 26/ago/2011 12:07

Tangenti Monza/ Pm deposita ricorso a Riesame per arresto Penati

Interrogatori di Leva e Magni fissati per lunedì prossimo

Tangenti Monza/ Pm deposita ricorso a Riesame per arresto Penati

Milano, 26 ago. (askanews) - I pm di Monza Walter Mapelli e Franca Macchia hanno depositato il ricorso al Tribunale del Riesame al fine di ottenere l'arresto dell'ex coordinatore nazionale dei Ds Filippo Penati e di Giordano Vimercati, misure negate dal gip a causa della prescrizione scattata in base alla riqualificazione del reato da concussione a corruzione. Penati è indagato per concussione, corruzione e finanziamento illecito dei partiti. Intanto è stato fissato per lunedì prossimo l'interrogatrorio di garanzia davanti al gip dell'ex assessore Pasqualino Di Leva e dell'architetto Maqrco Magni arrestati ieri per corruzione.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Prodi: alla sinistra serve un nuovo riformismo
Governo
Grasso: legislatura duri fino a 2018 per recuperare tempo perduto
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4