martedì 21 febbraio | 18:31
pubblicato il 12/set/2014 20:21

Tabacci: Italicum va cambiato, svilisce Parlamento

Errore legge che costringe italiani a bipartitismo (ASCA) - Roma, 12 set 2014 - "Sulla legge elettorale bisogna cambiare la filosofia di fondo. Cosi' com'e' l'Italicum non va e senza cambiamenti radicali non lo voteremo". Lo ha detto a Matera, nel corso della festa nazionale di Centro Democratico, il leader Bruno Tabacci nell'ambito di un confronto con il vice segretario del Pd Lorenzo Guerini.

"Se si punta di fatto all'elezione diretta del Governo, predeterminano gli eletti alla Camera, alle Politiche - ha aggiunto - si finisce col ripetere lo schema delle regionali, dove chi dovrebbe esercitare il potere legislativo, ovvero i consigli regionali, non conta piu' niente e le leggi le decidono solo i Governatori. Le legge le deve fare in primo luogo il Parlamento ed esautorarlo sarebbe un errore, cosi' come e' un errore - ha concluso Tabacci - costruire una legge che punti a costringere gli italiani verso il bipartitismo".

Pol/Arc

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Pd
Rossi: io già fuori dal Pd, spero Emiliano sia conseguente
Pd
Pd, Prodi: la scissione è un suicidio, non posso rassegnarmi
Pd
Speranza: domani non andrò alla direzione, ieri rottura nel Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ictus, movimento e linguaggio tra le funzioni più colpite
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Olio extravergine, a Sol d'Oro Emisfero Nord Italia batte Spagna 12 a 3
Turismo
Lourdes, destinazione turistica a 360 gradi
Energia e Ambiente
Energia, nanosfere di silicio per finestre fotovoltaiche economiche
Moda
Il business della Moda porta a Milano 1,7 miliardi al mese
Scienza e Innovazione
Elicotteri italiani AW-139 in Pakistan, nuovo ordine per Leonardo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Il mondo in coda: strade sempre più trafficate, anche in Italia