domenica 11 dicembre | 11:23
pubblicato il 10/feb/2014 11:53

Svizzera: Cota, rispetto per lavoratori piemontesi. Incontrero' Letta

Svizzera: Cota, rispetto per lavoratori piemontesi. Incontrero' Letta

(ASCA) - Torino, 10 feb 2014 - ''Occorre rispetto, anche perche' si sta parlando di onesti e regolari lavoratori.

Insieme al governatore Maroni chiederemo al piu' presto un incontro sul tema col presidente Letta''. Cosi', in una nota il presidente della regione Piemonte, Roberto Cota, interviene sulla questione dei lavoratori frontalieri piemontesi in Svizzera. ''Ancora una volta - sottolinea Cota - si evidenzia la differenza abissale tra due regimi fiscali su un'area di fatto omogenea come quella transfrontaliera. A fronte dell'attuale imposizione fiscale, fare impresa da noi e' diventato praticamente impossibile. Una soluzione immediata potrebbe essere l'istituzione di una ''zona franca' che comprenda i territori di confine'', conclude il capo della giunta regionale.

com-stt/cam/alf

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Di Battista:risponderemo a colpi piazza a tentativo fermare M5s
Governo
Di Maio: no a Gentiloni o altro Avatar per salvare la banca Pd
Governo
Renzi al Pd esclude restare,Gentiloni tiene ma partita non chiusa
Governo
Speranza al Pd: indispensabile una scelta di discontinuità
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Le tecnologie spaziali che aiutano la sostenibilità
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina