domenica 22 gennaio | 15:52
pubblicato il 26/lug/2013 16:01

Sud: Svimez, lo spreco dei cervelli. 1,8 mln giovani Neet

(ASCA) - Roma, 26 lug - Nel 2012 i giovani Neet (Not in education, employment or training) hanno raggiunto 3 milioni 327 mila con un aumento rispetto al 2007 di circa 540 mila unita', pari al 19,4%. Di questi, quasi 2 milioni sono donne (58% circa) ed 1 milione 850 mila si trovano nelle regioni meridionali. Lo segnala Svimez nelle anticipazioni delle previsioni del rapporto 2013. L'incremento registrato nel quinquennio e', peraltro, molto piu' accentuato al Centro-Nord: +38,7%, mentre nel Mezzogiorno l'incremento e' stato di poco superiore al 7%. Sembra - segnala Svimez - che, con la crisi economica, il fenomeno dei Neet che, fino a pochi anni fa, era circoscritto quasi esclusivamente alla regioni meridionali si stia estendendo al resto del paese.

Rus

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4