martedì 17 gennaio | 04:38
pubblicato il 02/ago/2013 12:00

Strage Bologna/ Boldrini: I silenzi portano a crisi istituzioni

Serve chiarezza e trasparenza per le vittime innocenti

Strage Bologna/ Boldrini: I silenzi portano a crisi istituzioni

Bologna, 2 ago. (askanews) - La crisi delle istituzioni è cresciuta col tempo a causa dei continui "silenzi" e della mancanza di trasparenza sulle stragi. Ne è convinto il presidente della Camera, Laura Boldrini, oggi a Bologna in rappresentanza del governo per la cerimonia dell'anniversario della strage alla stazione ferroviaria. "Tra le tante ragioni che hanno portato alla attuale crisi di legittimità delle nostre istituzioni e al distacco crescente che gran parte dei cittadini hanno dalla partecipazione democratica attiva - ha spiegato Boldrini - credo che ci sia anche questa incapacità di fare chiarezza fino in fondo, di dirsi tutto fino in fondo senza veli, di produrre verità e quindi di restituire una giustizia completa, perché una giustizia noi ancora non l'abbiamo. Come si fa, in queste condizioni, a innamorarsi delle istituzioni?". Secondo il presidente della Camera occorre "chiarezza, trasparenza, in primo luogo per le vittime, per gli 85 innocenti ai quali è stata troncata la vita" e poi "per i loro familiari e per i feriti sopravvissuti, che negli anni non hanno smesso di chiedersi che senso dare alla loro sofferenza". La strage di Bologna del 2 agosto 1980, in realtà ha delle analogie con quella "di Milano, di Brescia, dei cieli di Ustica, di Capaci e di via D'Amelio, della strage del rapido 904" perché "sono tutte legate, sullo sfondo c'è sempre la paura". L'Italia "ha collezionato molte colpe ma ha conosciuto pochi, pochissimi colpevoli". Rivolgendosi poi ai familiari delle vittime, Boldrini ha assicurato che continuerà "a seguire l'obiettivo della piena attuazione della legge 206 a favore delle vittime: porteremo avanti questo impegno".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Bersani: Renzi non ha capito lezione, così si sbatte di nuovo
Conti pubblici
Conti pubblici, blog Grillo: Gentiloni e Padoan si dimettano
Centrodestra
Salvini: se Berlusconi preferisce Renzi, meglio soli al voto
Conti pubblici
Ue sollecita manovra correttiva. Gentiloni vede Padoan
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
L'Italia difende Fca dalle accuse tedesche: le sue auto sono in regola
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella, conto alla rovescia Anteprima Amarone
Turismo
A Singapore la gara di Danza del leone, caccia i cattivi spiriti
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Milano Moda Uomo, trionfo di righe e quadri da Missoni
Scienza e Innovazione
Rompicapo galattico per telescopio Hubble
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Milano, ripartono lavori prolungamento M1 fino a Monza Cinisello