venerdì 24 febbraio | 09:19
pubblicato il 16/mar/2015 19:06

Stop alla medaglia d'oro al repubblichino Paride Mori

Il conferimento per la Giornata del Ricordo sarà riesaminato

Stop alla medaglia d'oro al repubblichino Paride Mori

Roma, 16 mar. (askanews) - Stop al possibile conferimento in occasione del "Giorno del ricordo" della medaglia d'oro alla memoria del repubblichino fascista Paride Mori "per il sacrificio da lui offerto alla Patria" che aveva sollecitato l'indignazione dell'Anpi e le proteste di Sel.

Secondo quanto si è appreso da fonti di Governo, la commissione che compie le istruttorie per la Giornata del ricordo é stata infatti riconvocata per la mattina di lunedi prossimo. La commissione é composta da rappresentanti degli studi storici delle Armi, degli Interni e della Presidenza del consiglio e da storici delle Foibe, come previsto da una legge del 2004. A conferire l'onorificienza alla memoria di Mori a Reggio Emilia, avrebbe dovuto essere il sottoegretario alla Presidenza Graziano Delrio che della città dei fratelli Cervi, medaglia d'oro della Resistenza, è stato Sindaco.

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech