lunedì 27 febbraio | 08:33
pubblicato il 11/lug/2014 11:29

Stato-mafia: Grasso, Mancino disse che si sentiva perseguitato

(ASCA) - Palermo, 11 lug 2014 - Nel dicembre del 2011 Pietro Grasso, allora procuratore nazionale antimafia, incontro' Nicola Mancino, il quale lo ''apostrofo' dicendo che si sentiva perseguitato, che c'era differenza di comportamento nei suoi confronti da parte di diverse procure'' che indagavano sulla trattativa tra Stato e mafia. A raccontarlo e' stato il presidente del Senato, ascoltato come teste al processo sulla trattativa, in corso al carcere Ucciardone di Palermo.

''Mancino mi disse che da procuratore nazionale, qualcosa dovevo fare - ha proseguito Grasso -. Risposi che l'unico modo per ridurre a unita' le indagini era l'avocazione, ma dissi che non c'erano i presupposti per farlo. A quel punto concluse dicendo, avocazione no, ma coordinamento si'''.

Pochi mesi dopo, il 16 aprile 2012, il procuratore generale della Cassazione, Gianfranco Ciani, chiese a Grasso un incontro, che avvenne tre giorni dopo. ''In quell'incontro con il pg - ha detto Grasso -, si affronto' il tema del coordinamento tra procure''.

pol/tmm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Pd, Veltroni: la sinistra divisa consegna l'Italia al polulismo
Pd
Renzi: D'Alema non ha mai digerito rospo, scissione Pd colpa sua
Governo
Governo, Alfano: non va stroncato per vicenda interna al Pd
Governo
Renzi: elezioni nel 2018, deciderà Gentiloni se votare prima
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech