mercoledì 07 dicembre | 16:14
pubblicato il 11/lug/2014 12:35

Stato-mafia: Grasso, mai nessuna interferenza su lavoro Procure

(ASCA) - Palermo, 11 lug 2014 - ''Mi si puo' dare atto che non c'e' stata mai alcuna interferenza da parte del procuratore nazionale dell'epoca su questi temi'', ovvero sul lavoro delle tre procure, di Palermo, Caltanissetta e Firenze, che indagavano sulla trattativa tra Stato e mafia.

Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, rispondendo al procuratore capo di Palermo, Francesco Messineo, nel corso dell'audizione come teste al processo sulla trattativa Stato mafia, che si sta svolgendo stamani nell'aula bunker de carcere Ucciardone di Palermo.

''Nessuno lo ha mai lontanamente ipotizzato'', ha risposto Messineo a Grasso.

pol/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
L.Bilancio
L.Bilancio, governo pone fiducia in aula Senato su art.1
Governo
Mattarella frena corsa al voto,prima sistema elettorale uniforme
Fi
Fi, Berlusconi ricoverato. Zangrillo: stress, a breve dimesso
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Domenica 11 dicembre Cantine aperte a Natale
Turismo
Con Volagratis Capodanno low cost da Parigi al Mar Rosso
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
Roma, domani al via la terza "Isola della sostenibilità"
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Ricerca, da 2018 l'ERC tornerà a finanziare team multidisciplinari
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni