sabato 25 febbraio | 13:25
pubblicato il 11/lug/2014 12:35

Stato-mafia: Grasso, mai nessuna interferenza su lavoro Procure

(ASCA) - Palermo, 11 lug 2014 - ''Mi si puo' dare atto che non c'e' stata mai alcuna interferenza da parte del procuratore nazionale dell'epoca su questi temi'', ovvero sul lavoro delle tre procure, di Palermo, Caltanissetta e Firenze, che indagavano sulla trattativa tra Stato e mafia.

Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, rispondendo al procuratore capo di Palermo, Francesco Messineo, nel corso dell'audizione come teste al processo sulla trattativa Stato mafia, che si sta svolgendo stamani nell'aula bunker de carcere Ucciardone di Palermo.

''Nessuno lo ha mai lontanamente ipotizzato'', ha risposto Messineo a Grasso.

pol/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Centrosinistra
D'Alema: con Orlando segretario Pd si riaprirebbe dialogo
Campidoglio
Grillo: forza Virginia, giornalisti rispettino privacy Raggi
Pd
Pd, commissione unanime: primarie 30 aprile. Renziani: via alibi
Aborto
Aborto, Bindi: bene Zingaretti, se Lorenzin non d'accordo lasci
Altre sezioni
Salute e Benessere
Fibrosi polmonare idiopatica, al Gemelli seminario internazionale
Motori
L'agricoltura del futuro: Case IH presenta il trattore autonomo
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Progetto Life-Nereide: asfalto silenzioso da materiale riciclato
Moda
Nuova linea ready-to-wear de La Perla: sensuali giacche corsetto
Scienza e Innovazione
Esa, Vega: nel 2018 opportunità di volo per minisatelliti multipli
TechnoFun
Google crea strumento intelligenza artificiale anti-trolls
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech