domenica 22 gennaio | 16:01
pubblicato il 11/lug/2014 12:36

Stato-mafia: Grasso, D'Ambrosio mi rappresento' lamentele Mancino

(ASCA) - Palermo, 11 lug 2014 - ''Certamente parlai con D'Ambrosio, a Roma, forse ad una lezione alla Luiss per un incontro con gli studenti, e lui mi rappresento' le lamentele reiterate ricevute dal senatore Mancino che si sentiva perseguitato'' dalle Procure che indagavano sulla trattativa Stato-mafia. Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, rispondendo alle domande del procuratore aggiunto Vittorio Teresi, riguardo i colloqui avuti con il consulente giuridico del Quirinale, Loris D'Ambrosio (morto nel 2012), nel corso dell'udienza del processo sulla trattativa Stato-mafia che si sta svolgendo al carcere Ucciardone di Palermo.

pol/tmn

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4