venerdì 20 gennaio | 13:11
pubblicato il 22/set/2014 17:10

Stampa romana: perche' un referendum regionale sul contratto

"Di quello della Fnsi non si conoscera' il risultato" (ASCA) - Roma, 22 set 2014 - L'associazione Stampa Romana ha deciso di affiancare al referendum indetto dalla Fnsi sugli accordi contrattuali un proprio referendum regionale. In una nota, vengono illustrate le ragioni di questa scelta. "Una trattativa al buio. L'Asr ha sempre chiesto - si lege nel comunicato - che la trattativa contrattuale avvenisse alla luce del sole, coinvolgendo, a norma di statuto Fnsi, tutti gli organismi della categoria (commissione contratto, consulta dei fiduciari e cdr, commissione lavoro autonomo, giunta e consiglio nazionale) e il maggior numero possibile di colleghi. Questo non e' avvenuto e la trattativa e' stata condotta da una delegazione ristrettissima (3 persone), che non ha mai presentato scritti da verificare. I testi sono comparsi soltanto a cinque giorni dalla firma e come articolato praticamente definitivo".

"Il referendum nazionale. L'Asr ha sempre chiesto - prosegue il comunicato del sindacato dei giornalisti del Lazio - che si svolgesse un referendum, anche se consultivo, prima della firma definitiva. Questo non e' avvenuto. Allora la Asr ha chiesto che la consultazione avvenisse subito dopo la firma e in maniera trasparente. Anche questo non e' stato concesso. Si e' invece dato vita a un referendum nazionale del quale (a causa del quorum irraggiungibile) non verra' nemmeno comunicato il risultato".

"La democrazia non e' un optional. Ecco perche', come ha sempre fatto in questi anni, la Asr - si legge ancora nella nota - ha deciso di restituire voce ai giornalisti del Lazio dando loro l'opportunita' di esprimersi su accordi che modificano radicalmente gli istituti del contratto (vedi ex fissa), disegnano un modo diverso di retribuire gli autonomi, introducono nuove tipologie di assunzione (contratto depotenziato a termine, apprendistato ecc.). Elementi che incidono direttamente sulla vita e le tasche di tutti i giornalisti".(Segue) Pol/Bar

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Terremoti
Blog Grillo: col cuore in Abruzzo. E' il momento di essere uniti
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoti
Gentiloni a Chigi, pre-Consiglio ministri su emergenze sisma-neve
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Consorzio Valpolicella: in Usa il 10% della produzione di Amarone
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Ambientalisti italiani in piazza per Trump
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Our Place in Space, in mostra l'Universo nelle immagini di Hubble
TechnoFun
A Unidata gara per frequenze reti radio a larga banda
Sistema Trasporti
TomTom City, la piattaforma monitora il traffico in tempo reale