venerdì 20 gennaio | 17:19
pubblicato il 10/ott/2013 13:59

Stamina: Lorenzin, vicenda si chiude purtroppo negativamente

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''Non possiamo, spinti dall'istinto o dalla compassione prendere decisioni che vanno contro il metodo scientifico e del rigore che esso ha a tutela della salute delle persone e della verita' scientifica''. Con queste parole il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha messo fine alla vicenda della sperimentazione del metodo Stamina prendendo atto della decisione del comitato scientifico ribadita anche dall'Avvocatura dello Stato, secondo la quale mancano i requisiti scientifici e di sicurezza.

''Immaginate con quale stato d'animo diamo questa notizia alle tante famiglie che si sono aggrappate a una cura che purtroppo non c'e''', ha detto Lorenzin, ricordando che ''come da parte mia e delle istituzioni ci sia stato un atteggiamento di massimo rigore, riserbo e anche pudore''.

''Abbiamo avviato un percorso anche abbastanza straordinario per il sistema italiano - ha ricordato - mettendo a disposizione tutto quanto si poteva nella speranza di una soluzione positiva, ma cosi' non e' stato''.

mpd/res/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Craxi
Berlusconi: mi manca Craxi, è stato vittima di un golpe
Pd
Pd, correnti in tensione su voto subito e leadership Renzi
Terremoto
M5s cancella mobilitazione giorno decisione Consulta su Italicum
Pd
Pd, Renzi al Nazareno incontra big del partito
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
Audi, 8 milioni di vetture prodotte con la trazione "quattro"
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda, dopo Milano Brandamour apre uno show room anche a New York
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Tpl, Sorte: anche per Delrio la Lombardia è modello da seguire