martedì 21 febbraio | 06:54
pubblicato il 10/ott/2013 13:59

Stamina: Lorenzin, vicenda si chiude purtroppo negativamente

(ASCA) - Roma, 10 ott - ''Non possiamo, spinti dall'istinto o dalla compassione prendere decisioni che vanno contro il metodo scientifico e del rigore che esso ha a tutela della salute delle persone e della verita' scientifica''. Con queste parole il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, ha messo fine alla vicenda della sperimentazione del metodo Stamina prendendo atto della decisione del comitato scientifico ribadita anche dall'Avvocatura dello Stato, secondo la quale mancano i requisiti scientifici e di sicurezza.

''Immaginate con quale stato d'animo diamo questa notizia alle tante famiglie che si sono aggrappate a una cura che purtroppo non c'e''', ha detto Lorenzin, ricordando che ''come da parte mia e delle istituzioni ci sia stato un atteggiamento di massimo rigore, riserbo e anche pudore''.

''Abbiamo avviato un percorso anche abbastanza straordinario per il sistema italiano - ha ricordato - mettendo a disposizione tutto quanto si poteva nella speranza di una soluzione positiva, ma cosi' non e' stato''.

mpd/res/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
M5s
Vertici M5s a Roma, possibile incontro Grillo-Raggi in Campidoglio
Pd
Enrico Letta: Pd non può finire così, attonito da cupio dissolvi
Elezioni
Blog Grillo: pazienza italiani ha un limite, lasciateci votare
Pd
Ultime ore per arginare la scissione nel Pd, occhi su Emiliano
Altre sezioni
Salute e Benessere
Ordini Medici: pubblicità sanitaria selvaggia è allarme sociale
Motori
BMW presenta la nuova Serie 5 berlina
Enogastronomia
Verona Fiere, Evoo Days, al via il primo forum per filiera olio
Turismo
Turismo, Alpitour amplia la rete su Andalusia e Costa del Sol
Energia e Ambiente
Premio ai Vigili del fuoco per i voli su Amatrice e Rigopiano
Moda
Moda New York, la donna bon ton secondo Carolina Herrera
Scienza e Innovazione
Onde gravitazionali, inaugurato a Cascina l'Advanced Virgo
TechnoFun
Eutelsat a quota 1000 canali HD trasmessi su propria flotta
Sistema Trasporti
Ibar, Usa e Cina ancora al top per i voli dall'Italia