domenica 22 gennaio | 18:01
pubblicato il 24/set/2014 16:24

Squeri (Fi): norma su depistaggio e' tutela verita' condizionata pm

(ASCA) - Roma, 24 set 2014 - "Nata per punire i pubblici ufficiali che ostacolano il raggiungimento della verita', la norma sul depistaggio e' diventata una tutela della verita' 'condizionata' delle procure. Come gia' accaduto sul voto di scambio politico-mafioso, a causa del giustizialismo ancora imperante, alla Camera si approda a un pessimo risultato. Ci auguriamo, ancora una volta, che al Senato questo errore venga corretto". Lo dichiara in una nota Luca Squeri di Forza Italia.

Pol/Bac

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Terremoti
Terremoto, Finocchiaro: Gentiloni pronto a riferire in Parlamento
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4