sabato 10 dicembre | 04:45
pubblicato il 07/lug/2012 10:35

Spending review/Balduzzi: Nessun taglio alle cure, ora dialogo

Ora lavoro comune con Regioni, incontri dalla prossima settimana

Spending review/Balduzzi: Nessun taglio alle cure, ora dialogo

Roma, 7 lug. (askanews) - "Parlare di di tagli ai servizi sanitari per i cittadini è fuorviante: Chi lo denuncia afferma una cosa non vera. Si tratta di risparmi di spesa nell'invarianza dei servizi alla collettività. Non a caso è proprio questo il titolo con il quale il decreto affronta il capitolo Sanità". Il ministro della Salute Renato Balduzzi, è tornato oggi a contestare con forza la riduzione dei servizi sanitari pubblici da parte del decreto del Governo sulla spending review, assicurando al contempo a Regioni, Sindacati e forze politiche il massimo del confronto e del dialogo fin dai prossimi giorni. "Noi - ha voluto sottolineare il ministro all'indomani del vfaro del taglio deciso alle spese - abbiamo fatto la nostra parte come Governo ma non è l'ultima parola. Non solo perchè il Parlamentonm dovrà comunque pronunciarsi ma anche perchè il decreto stesso prevede che se si trova entro la fine di luglio un accordo con le Regioni nel patto sulla Salute 2012-2015 si possono rivedere e modificare gli strumenti per il 2013 e il 2014. Scgliendone altri di più idonei. E' un lavoro comune con le Regioni, naturalmente a saldi invariati: dalla settimana prossima riprendiamo gli incontri". "La vera scommessa - ha rimarcato ancora Balduzzi- è imparare a spendere meglio" perchè "il vincolo che non si cambia è che dalle tasche dei cittadini dovranno arrivare per il 2014 2 miliardi in più". Ma "non si ci sarà alcun taglio alle cure per i pazienti".Quanto alla chiusura degli ospedali più piccoli " si esaminerà caso per caso", considerato che "alcuni svolgono funzioni essenziali in zone difficili oppure sono specialistici". Mentre sulla decentralizzazione "le Regioni dovranno avviare una verifica e chiudere chi non rientra negli standard, oppure lo faranno altri".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi verso ok a governo Gentiloni, ma su data voto è rebus
Governo
Orlando: governo per andare al voto, ma Pd non lo fa da solo
Governo
Tosi al Colle: incarico a una figura dal profilo internazionale
Governo
Seconda giornata consultazioni da Mattarella, Gentiloni in pole
Altre sezioni
Salute e Benessere
Orecchie a sventola, clip rivoluziona intervento chirurgico
Enogastronomia
Furono i sardi i primi a produrre vino nel Mediterraneo
Turismo
Confesercenti: alberghi prenotati al 75% per Ponte Immacolata
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Per Herno nuovo flagship store a Seoul
Sostenibilità
All'Isola della Sostenibilità il mondo dell'economia circolare
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Europei, Olimpiadi e terremoto, il 2016 su Facebook in Italia
Motori
Flash Mob ai Fori per Amatrice con la Ferrari del record in Cina