venerdì 24 febbraio | 09:14
pubblicato il 18/mar/2014 17:01

Spending review: senatori Fi, su sicurezza gravi conferme

Spending review: senatori Fi, su sicurezza gravi conferme

(ASCA) - Roma, 18 mar 2014 - ''Gravi conferme da parte del commissario Cottarelli in commissione Bilancio al Senato. Si pensa alla chiusura di uffici, commissariati, stazioni e caserme delle forze di polizia. Ipotizzata anche la soppressione di interi reparti della Guardia di Finanza, con riferimento all'ordine pubblico. Urge una sconfessione da parte del governo e diventa urgentissima la convocazione del ministro dell'Interno nella commissione Affari costituzionali del Senato. Il responsabile della riduzione di spesa dovrebbe concentrare la sua attenzione sugli sprechi. Invece apre la strada allo smantellamento delle strutture indispensabili per la sicurezza, gia' indebolite da tagli di risorse e di organici. E' un percorso inaccettabile che contrasteremo in Parlamento e sul territorio''. Lo dichiarano in una nota congiunta i senatori di Forza Italia Anna Cinzia Bonfrisco, Maurizio Gasparri e Lucio Malan.

com-njb

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Sinistra
Scotto: nuova forza di sinistra con ex Pd, con noi 17 ex Si
Pd
Renzi: in California cerco idee anti-populisti
Aborto
Aborto, senatori Pd: ora legge per concorsi medici non obiettori
Ue
Mattarella:Ue ha valore irreversibile, da crisi uscirà più forte
Altre sezioni
Salute e Benessere
Tribunale malato: per 1 medico su 3 troppo poco tempo per paziente
Motori
Man lancia due iniziative per salute e sicurezza degli autisti
Enogastronomia
Ricerca Gfk: l'identikit dei nuovi consumatori al supermercato
Turismo
Boom degli affitti brevi in ambito turistico e non solo (+30%)
Energia e Ambiente
Scoperta una nuova specie di mammifero: lo scoiattolo meridionale
Moda
A Londra apre una mostra su Lady Diana, icona della moda
Scienza e Innovazione
I 7 gemelli della Terra: il parere dell'astronauta Maurizio Cheli
TechnoFun
Internet of Things: dopo la "nuvola" si studia la "nebbia"
Sistema Trasporti
Da UNRAE protocollo costruttori-scuole per formare autisti hi-tech