martedì 06 dicembre | 23:07
pubblicato il 21/mag/2014 14:33

Spending review: Scelta Civica, evitare sprechi in Pubblica sicurezza

(ASCA) - Roma, 21 mag 2014 - ''Occorre una razionalizzazione dei servizi e delle strutture degli organi di Pubblica Sicurezza dello Stato italiano, al fine di evitare un enorme spreco di risorse organizzative, economiche ed umane. Il proliferare di Forze di polizia con competenze quasi identiche fra loro, infatti, ha portato ad una realta' di servizi troppo frammentata e ad una sovrapposizione di funzioni, che hanno prodotto un enorme spreco di risorse''.

E' quanto affermano i deputati di Scelta Civica, Stefano Dambruoso, Andrea Romano e Mariano Rabino, nella mozione presentata oggi che impegna il governo a stabilire una serie di criteri per avviare una razionalizzazione del sistema della Pubblica sicurezza. ''Per questo - proseguono - si rende necessario aggiornare la legge 121/81 che, nata 30 anni fa, oggi richiede necessariamente una revisione, per migliorare alcuni aspetti tecnici che hanno portato ad una spesa troppo frammentata e quindi poco razionale''. Secondo gli esponenti di SC ''per rendere piu' efficiente ed efficace l'attivita' degli organi di Polizia dello Stato italiano, evitando sprechi, occorre adottare delle misure che favoriscano la condivisione delle risorse e delle strutture fra le forze dell'ordine, come creare un modello unico di Scuola di Perfezionamento che dovra' essere esteso a tutte le scuole di formazione esistenti sul territorio; creare un numero unico per le emergenze, cosa gia' nota in tutta Europa; creare centrali operative interforze''. ''Queste misure di riorganizzazione e ottimizzazione delle risorse porteranno ad un naturale ridispiegamento delle Forze dell'ordine sul territorio, a presidio e a garanzia della sicurezza del cittadino e della collettivita', nonche' un imponente risparmio di risorse economiche'', proseguono i deputati, i concludono: ''Le risorse finanziarie recuperate potranno essere destinate allo sviluppo di progetti di edilizia abitativa per la realizzazione di alloggi per le famiglie del personale; all'apertura di asili nido all'interno o nei pressi degli alloggi di servizio del personale; al la creazione di centri medici specialistici per il personale e i rispettivi familiari''. com-sgr/mau

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Governo
Renzi vuole dalla direzione l'ok del Pd a elezioni anticipate
Governo
Alfano: pronostico elezioni anticipate a febbraio
Governo
Renzi e Pd pronti a governo istituzionale: ma con numeri larghi
Governo
Udc esce da Ap di Alfano: nuovi gruppi contro voto anticipato
Altre sezioni
Salute e Benessere
Robot indossabile ridà capacità di presa a persone quadriplegiche
Enogastronomia
Veronafiere,Danese:con Vinitaly salto qualità nei paesi asiatici
Turismo
Ponte Immacolata, per un italiano su due hotel è luogo dolce vita
Lifestyle
Giochi, Agimeg: nel 2016 raccolta supera i 94 miliardi (+7,3%)
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Natale 2016, focus risparmio energetico e trionfo regalo Hi-tech
Scienza e Innovazione
Robotica soft, macchine più versatili ispirate a piante e animali
Motori
Nuova Leon Cupra, più potenza e migliori prestazioni