domenica 22 gennaio | 11:20
pubblicato il 18/apr/2014 19:16

Spending review: Renzi ad Anm, taglio stipendi non e' attentato liberta'

(ASCA) - Roma, 18 apr 2014 - ''Non sono convinto della posizione espressa ieri dall'Anm. Io rispetto il principio di separazione dei poteri e non commento le sentenze, quindi mi aspetto che i magistrati non commentino le leggi che li riguardano''. E' quanto dichiara il presidente del Consiglio Matteo Renzi, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, al termine del Cdm che ha approvato il Decreto per il taglio di Irpef e Irap e le misure per la spending review.

''I giudici fanno un lavoro straordinario, sono liberi e indipendenti. Ma proprio per questa stima, non credo che portare lo stipendio di un magistrato da 311 mila a 240 mila euro sia un attentato all'indipendenza della magistratura'', aggiunge Renzi.

vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Pd
Guerini: Bene Prodi. Ora il Mattarellum, è lo strumento migliore
Parma
Pizzarotti: mi ricandido, non lascio un buon lavoro a metà
Altre sezioni
Salute e Benessere
Asma e Bpco, 15% italiani soffre malattie respiratorie persistenti
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4