sabato 03 dicembre | 08:42
pubblicato il 18/apr/2014 19:16

Spending review: Renzi ad Anm, taglio stipendi non e' attentato liberta'

(ASCA) - Roma, 18 apr 2014 - ''Non sono convinto della posizione espressa ieri dall'Anm. Io rispetto il principio di separazione dei poteri e non commento le sentenze, quindi mi aspetto che i magistrati non commentino le leggi che li riguardano''. E' quanto dichiara il presidente del Consiglio Matteo Renzi, in conferenza stampa a Palazzo Chigi, al termine del Cdm che ha approvato il Decreto per il taglio di Irpef e Irap e le misure per la spending review.

''I giudici fanno un lavoro straordinario, sono liberi e indipendenti. Ma proprio per questa stima, non credo che portare lo stipendio di un magistrato da 311 mila a 240 mila euro sia un attentato all'indipendenza della magistratura'', aggiunge Renzi.

vlm

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Renzi: brogli voto estero? Film che ritorna da chi teme sconfitta
Riforme
Referendum, Salvini: voto estero comprato ma no vincerà comunque
Riforme
Renzi: col Sì Italia più forte in Ue su crescita e immigrazione
Riforme
Politici, vip e costituzionalisti, tutti divisi al referendum
Altre sezioni
Salute e Benessere
Medici: atleti tendono a sovrastimare problemi cardiovascolari
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari