martedì 17 gennaio | 18:32
pubblicato il 03/lug/2012 19:39

Spending review, primo sì alla Camera al dl, con 387 sì

Monti: Non manovra ma misure strutturali per eliminare sprechi

Spending review, primo sì alla Camera al dl, con 387 sì

Roma, (askanews) - Via libera dell'Aula della Camera al decreto sulla spending review. I voti a favore sono stati 387, i contrari 20, le astensioni 47. Il provvedimento, modificato nelle commissioni Affari costituzionali e Bilancio, deve tornare in Senato per il via libera definitivo ed essere convertito in legge entro sabato prossimo, 7 luglio.Il provvedimento, che delinea la cornice dei tagli alla spesa pubblica del commissario Enrico Bondi è stato presentato alle parti sociali e agli enti locali dal premier Monti. L'operazione della spending review non è una nuova manovra di finanza pubblica ma l'assunzione di misure strutturali - ha precisato Monti - l'obiettivo del governo è di eliminare gli sprechi e non di ridurre i servizi. Si dovrà guardare per questo alle priorità rifuggendo alla politica dei tagli lineari. Il premier poi ha aggiunto che si sono aggiunte due esigenze: gli esodati e il terremoto che rendono la cifra molto più alta. Sindacati sul piede di guerra a cominciare dalla leader della Cgil Susanna Camusso ha accusato il governo di essere reticente e criptico."Manteniamo lo stato di mobilitazione delle categorie e continuiamo a dire che se continuano a fare interventi che sono tutt'altro di quelli che abbiamo bisogno. C'è bisogno di produrre occupazione, non disoccupazione".

Gli articoli più letti
Quirinale
Mattarella da oggi in Grecia in visita ufficiale
Nato
Mattarella:Nato straodinariamente importante per pace e sicurezza
M5s
Nasce Sharing Rousseau, Di Maio: "Intelligenza collettiva M5s"
Centrodestra
Salvini sfida Berlusconi su leadership. Cav: io ancora decisivo
Altre sezioni
Salute e Benessere
Salute: nuovi Lea in arrivo. In vigore dopo pubblicazione su G.U.
Motori
Moto, Ducati e Diesel insieme per una Diavel post-apocalittica
Enogastronomia
Nel 2016 consumi alimentari fuori casa +1,1%, domestici -0,1%
Turismo
Nel 2016 Roma è stata la meta italiana preferita dagli europei
Energia e Ambiente
L'Enel porta energia "verde" all'ambasciata italiana di Abu Dhabi
Moda
Moda, nasce Brandamour, nuovo polo del lusso Made in Italy
Scienza e Innovazione
Nell'Universo ci sono almeno due trilioni di galassie
TechnoFun
Rischi del web, ecco le 8 truffe che colpiscono gli italiani
Sistema Trasporti
Dal 26 marzo al via i nuovi voli da Milano-Malpensa