lunedì 23 gennaio | 10:11
pubblicato il 07/ago/2012 14:36

Spending review/ Ira Pdl su Monti, governo battuto su odg

Partito protesta così per frasi premier su spread e Berlusconi

Spending review/ Ira Pdl su Monti, governo battuto su odg

Roma, 7 ago. (askanews) - Governo battuto alla Camera su un ordine del giorno, a prima firma di Alfredo Mantovano, durante l'esame della spending review. Fonti del Pdl sottolineano che si è trattato di un preciso messaggio che il partito ha voluto mandare al presidente del Consiglio, Mario Monti, dopo le sue frasi sullo spread a 1.200 se Berlusconi fosse rimasto al governo. Con l'ordine del giorno, su cui l'esecutivo si era espresso contro, si chiedeva di utilizzare le risorse di 661,59 milioni di euro a disposizione del Fondo unico giustizia, inserendo "nella prossima legge di stabilità una norma che permetta di disporne subito per far fronte alle emergenze dei settori della giustizia e della sicurezza".

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Nato
Emiliano: Trump ignora la Nato? Potremmo rinegoziare trattati
Usa
Gentiloni: Trump? Collaboreremo ma abbiamo i nostri valori
Pd
Emiliano: se qualcuno apre il congresso mi candido segretario Pd
Governo
Gentiloni: D'Alema non aiuta la discussione, troppo polemico
Altre sezioni
Salute e Benessere
Nuove postazioni di telemedicina italiana no profit in Africa
Motori
John Lennon, all'asta la sua Mercedes-Benz 230SL Roadster
Enogastronomia
Formaggi, yogurt, mozzarelle: ora obbligatorio indicare l'origine dellatte
Turismo
Via in Uruguay i 40 giorni del carnevale, il più lungo del mondo
Energia e Ambiente
Pericolo estinzione per il 60% di tutte le specie di primati
Moda
Moda Parigi, l'eleganza rilassata dell'uomo Louis Vuitton
Scienza e Innovazione
Spazio: da Cassini primo piano per Dafni, piccola luna di Saturno
TechnoFun
Cyber attacchi, dal 2001 in Italia hackerati 12mila siti web
Sistema Trasporti
Confermato avvio lavori di interconnessione tra Brebemi e A4