domenica 04 dicembre | 02:53
pubblicato il 04/feb/2016 17:59

Sondaggio Demopolis: 6 italiani su 10 favorevoli a ddl Cirinnà

Mentre il 56% è contrario al matrimonio fra omosessuali

Sondaggio Demopolis: 6 italiani su 10 favorevoli a ddl Cirinnà

Roma, 4 feb. (askanews) - Nei giorni in cui si è avviata in Senato la discussione sul ddl Cirinnà, l'Istituto Demopolis ha rilevato l'opinione degli italiani. Il 60% degli italiani si dichiara favorevole all'estensione dei diritti civili alle coppie di fatto stabilmente conviventi; contrario risulta un terzo dei cittadini, convinto che garanzie e diritti debbano restare prerogativa del vincolo matrimoniale. Contrario è invece il 33% mentre il 7% non sa ancora esprimersi. Permane invece, nell'opinione pubblica, una forte resistenza rispetto ai matrimoni fra persone dello stesso sesso: si dichirano contrari il 56% degli italiani, contro il 37% favorevole e un 7% che non sa risponde.

"Nel suo complesso - spiega il direttore dell'Istituto Demopolis Pietro Vento - l'idea del riconoscimento dei diritti civili alle coppie non sposate appare oggi ampiamente maggioritaria nel Paese. Il trend storico Demopolis conferma il cambiamento avvenuto negli ultimi 15 anni: se nel 2000 poco più di 42 italiani su 100 accettavano l'ipotesi del riconoscimento delle coppie di fatto, oggi - conclude Pietro Vento - la percentuale è cresciuta al 60%, raggiungendo il 78% tra chi ha meno di 35 anni".

Le opinioni appaiono trasversali anche tra gli elettori dei diversi schieramenti politici: favorevoli all'estensione dei diritti civili alle coppie di fatto - secondo l'analisi dell'Istituto Demopolis - risultano circa i due terzi degli elettori di PD e Movimento 5 Stelle. Ancora più alta la propensione dell'area di Sinistra. Il favore si riduce nell'area di Centro Destra, i cui elettori appaiono comunque divisi: giudizio positivo per poco più di 4 elettori su 10 di Lega e Forza Italia. La contrarietà cresce in modo significativo tra i simpatizzanti di Fratelli d'Italia, UdC e NCD.

Nota informativa - Il sondaggio è stato condotto dall'Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, su un campione di 1.000 intervistati rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne. Coordinamento di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone. Supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Metodologia ed approfondimenti su www.demopolis.it

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum,voto cattolico plurale:da no Family day a sì gesuiti
Riforme
Vigilia del voto, Sì e No si accusano di violare il silenzio
Riforme
Referendum, quante volte è cambiata la Costituzione dal '48 a oggi
Riforme
Referendum, sfida decisiva per la madrina delle riforme Boschi
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Nasce il Movimento Turismo dell'Olio
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari