lunedì 05 dicembre | 15:49
pubblicato il 23/nov/2013 11:09

Sociale/Camera: percorso conclusivo DDL Comitato riforme costituzionali

(ASCA) - Roma, 23 nov - La Affari Costituzionali ha avviato in sede referente, l'esame del disegno di legge 1359 B cost.

che prevede la istituzione del Comitato parlamentare per le riforme costituzionali ed elettorali. Il testo e' stato approvato, in seconda deliberazione, con la maggioranza dei due terzi dei suoi componenti, dal Senato, gia' approvato, in prima deliberazione, dal Senato e dalla Camera). Il si in quarta lettura consentira' di chiudere il lungo iter normativo. La Commissione ha proseguito la discussione del DDL governativo 1542 rigurdante le disposizioni Citta' metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni. Molti esponenti della maggioranza e concordano sulla necessita' e urgenza di questo testo, ma si continuano a registrare forti resistenze per contrastare l'abolizione di varie province. Il DDL governativo e' stato discusso anche in Bicamerale per le questioni regionali che ha ascoltato rappresentanti dell'Anci e dell'UPI.

crp/gc/ss

TAG CORRELATI
Gli articoli più letti
Riforme
Referendum, Di Maio: da domani al lavoro per futuro governo M5s
Riforme
Referendum, Renzi: ho perso io e mi dimetto, ma senza rimorsi
Riforme
Referendum,Si:respinti rappresentanti no a scrutinio voto estero
Riforme
Referendum, Grillo: addio Renzi, ha vinto la democrazia
Altre sezioni
Salute e Benessere
Sifo: in Italia 4 milioni di depressi. Ma solo 1 su 3 si cura
Enogastronomia
Festa a Roma con Heinz Beck per i 30 anni del Gambero Rosso
Turismo
Turismo, Franceschini: il 2017 sarà l'Anno dei Borghi
Lifestyle
Yocci, il Re della Torta di Carote e... il modo di essere
Moda
Gli angeli sexy di Victoria's Secret sfilano a Parigi
Sostenibilità
Smart City, modello Milano grazie a ruolo utilities
Efficienza energetica
Pesticidi: una minaccia per le api, colpito anche l'olfatto
Scienza e Innovazione
Ministeriale Esa, Battiston (Asi): l'Italia è molto soddisfatta
Motori
Audi A3 compie 20 anni, 3 generazioni e 4 milioni di esemplari